25/02/2018 Fabrizio Mignacca

Elezioni 2018. Psicopolitica. Luigi Di Maio, la rabbia del bambino non allattato prende il potere

Are you ready for the shitstorm? Sembra l’ultimo aggiornamento di Fortnite, diffuso gioco on line per playstation 4 nel quale 100 giocatori cercano di scannarsi a vicenda su un’isola, in realtà è ciò che scatena ogni singolo articolo che parli del Movimento 5 stelle e  che non sia allineato alla strategia dei maghi della comunicazione…

stampa_estera_03
24/02/2018 Marc Botenga

Elezioni 2018. Come ci vedono gli altri // Le elezioni italiane viste da Bruxelles. Destra vergognosa e raggio di speranza a sinistra

Un attentato neonazista, corruzione, mafia… L’Italia si avvicina alle elezioni politiche del 4 marzo, sullo sfondo una crisi inaudita. Mentre la socialdemocrazia assume la sua svolta ultra-liberale, la destra ricicla Berlusconi e se la prende con gli stranieri. A sinistra, un nuovo attore prova a mettere le cose in chiaro: sono i partiti tradizionali, e…

24/02/2018 Tiziana Barillà

Elezioni 2018. Tre domande a… Nicola Fratoianni, segretario di Sinistra italiana e candidato con Liberi e Uguali

Pisano di nascita e pugliese d’adozione, Nicola Fratoianni ha 45 anni e una laurea in Filosofia. È e sarà «per sempre uno di quelli che nel luglio 2001 erano a Genova», scrive sul suo profilo twitter. Fratoianni comincia a fare politica in Rifondazione Comunista, dove nel 2002 diventa coordinatore della giovanile. Fino al 2004, quando…

23/02/2018 Tiziana Barillà

Elezioni 2018. Tre domande (in verità, cinque) a… Nicoletta Dosio, NoTav e candidata con Potere al popolo

All’unità della sinistra contrappone l’unità delle lotte e dei conflitti, Potere al popolo. E schierando Nicoletta Dosio, lo esplicita. Criminalizzato, perseguitato, spesso linciato dai media mainstream, dopo 25 anni di lotta, scontri, migliaia di processi, centinaia di arresti, il Movimento NoTav registra una seppur tardiva vittoria: la presidenza del Consiglio dei Ministri ammette l’errore e…

22/02/2018 Ilaria Bonaccorsi

Elezioni 2018. Tre domande (più una su Renzi) a… Filomena Gallo, candidata con +Europa

Segretaria nazionale dell’Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica, Filomena Gallo è la donna che ha distrutto l’orrida legge 40 in materia di procreazione medicalmente assistita, permettendo la nascita di circa 13mila bambini. Ma non solo. Avvocata cassazionista è da anni in prima fila nelle battaglie più difficili a fianco della sua mentore…

22/02/2018 Fabrizio Mignacca

Elezioni 2018. Psicopolitica. Berlusconi, una nuova vecchia storia a uso e consumo del pubblico

C’è un mondo fatto di colori sgargianti e ragazze succinte, una cascata di cioccolato bianco divide giardini floridi e fiori profumati. Un enorme schermo manda in loop immagini di advertising ed in sottofondo dolce musica rigorosamente in francese. Al centro di tutto ciò il bambino supremo, colui che resiste nonostante le otto decadi gli consiglino…

21/02/2018 Ilaria Bonaccorsi

Elezioni 2018. Tre domande a…. Monica Cirinnà, candidata con il Partito democratico

Il suo nome oramai è legato alla Legge Cirinnà, approvata nel maggio del 2016, che riconosce finalmente anche in Italia le unioni civili tra le persone dello stesso sesso. Ma la storia politica di Monica Cirinnà risale in verità agli anni Novanta e alla Roma di Francesco Rutelli, di Walter Veltroni e poi anche di…

Maurizio Acerbo - Potere al Popolo
20/02/2018 Raffaele Lupoli

Elezioni 2018. Tre domande a… Maurizio Acerbo, candidato con Potere al Popolo

È stato un percorso coerente e lineare quello che ha portato alla nascita di Potere al Popolo, per Maurizio Acerbo, segretario di Rifondazione comunista e candidato con Potere al Popolo a Roma e nel collegio plurinominale della Camera che comprende le province di Pescara, Chieti e Valle Peligna. “Il nostro obiettivo è stato sempre quello…

19/02/2018 Ilaria Bonaccorsi

Elezioni 2018. Tre domande a… Stefano Fassina, candidato con Liberi e uguali

Il 4 gennaio 2014, in contrasto con la nuova linea del partito rappresentata dal suo segretario Matteo Renzi, Stefano Fassina si dimette dall’incarico di viceministro dell’Economia nel governo Letta. Renzi durante una conferenza stampa rispose, ad una giornalista che gli chiedeva del viceministro, con l’ormai famoso: «Fassina chi?». E Fassina, economista di lunga data, strano…

18/02/2018 Fabrizio Mignacca

Elezioni 2018. Psicopolitica. Matteo Renzi, l’adolescente “contro” che al governo si fa casta

C’è qualcosa di Matteo Renzi che non faccia notizia? Di lui non si butta veramente niente. Da sempre è il target ideale di chi riempie il vuoto della propria coscienza dicendo qualcosa di lui piuttosto che di se sstessi. È chiaro che Matteo Renzi è l’ultima espressione di quel moto o filosofia pubblicitaria legata allo…

Elezioni 2018 - Giorgio Cremaschi
16/02/2018 Tiziana Barillà

Elezioni 2018. Tre domande (più una sull’Ue) a… Giorgio Cremaschi, candidato con Potere al popolo

Il bolognese Giorgio Cremaschi è candidato alla Camera nella sua Bologna e nel simbolico collegio di Napoli con Potere al popolo. Il “giovane 70enne” ha una lunga e importante storia che merita quantomeno una breve sintesi. Una lunga carriera in Fiom Cgil, prima a Brescia e poi al nazionale fino a diventare il presidente del…

Elezioni 2018 - Celeste Costantino
15/02/2018 Raffaele Lupoli

Elezioni 2018. Tre domande a… Celeste Costantino, candidata con Liberi e uguali

Un’attività intensa dentro e fuori dal Parlamento quella che ripercorre con il Salto Celeste Costantino, deputata uscente e candidata capolista al plurinominale nel collegio di Pescara-Chieti-Vasto. Politiche di genere, antimafia, riforme, cultura: su numerosi temi si è messa alla prova nel corso della legislatura passata e ora ha la possibilità di giocarsi la partita di un nuovo mandato. Di…