11/06/2019 Tiziana Barillà

Lula, Mimmo Lucano e il potere che schiaccia i giusti 

«Siamo obbligati a credere che esista la giustizia. Se si perde questa speranza non ha senso nulla». Mimmo Lucano arriva a Locri, visibilmente stanco, accolto dall’abbraccio del comitato Undici giugno. In tribunale lo aspetta la prima udienza di un processo che lo tiene lontano dalla sua Riace già da otto mesi. «Il pericolo che il…

29/05/2019 Tiziana Barillà

La Lega a Riace dà i brividi. Ma è “solo” una vittoria elettorale 

“Come te lo spieghi che ha vinto la Lega a Riace?”. La sera di lunedì, dopo i risultati, me lo sono chiesto anch’io affacciata a una finestra del paese. “Che avete fatto?”, ho detto ad alta voce. Nessuno mi ha risposto, ho provato a rispondermi da me. A una domanda così, intanto, viene da rispondere…

23/05/2019 Tiziana Barillà

Brexit? Rimanere e trasformare l’Ue. Quattro domande a Kate Hudson

Kate Hudson è un’accademica e un’attivista di estrema sinistra inglese. Attualmente è segretaria generale della Campagna per il Disarmo Nucleare (Campaign for Nuclear Disarmament) ed è la responsabile della Comunicazione di Left Unity, il partito di sinistra fondato dopo l’appello di Ken Loach del 2013 in cui il regista chiedeva la costruzione di un nuovo…

19/05/2019 Tiziana Barillà

Un “Social first” per l’Europa. Quattro domande a Heinz Bierbaum

Heinz Bierbaum, classe 1946, è sociologo ed economista, dal 1996 insegna Economia all’Università tecnica di Saarbrücken. Con la sua voce ascoltiamo la voce di Die Linke il partito della sinistra tedesca che oggi si trova in una posizione non troppo dissimile da quella italiana: stretta nella morsa tra la “balena” di governo costituita dal decennale…

17/05/2019 Tiziana Barillà

In Europa vanno cambiate radicalmente le regole del gioco, a costo di uscirne. Quattro domande a Laurence Lyonnais

Figlia di agricoltori, cresciuta in una piccola comunità rurale di montagna al confine svizzero, Laurence Lyonnais si occupa proprio di sviluppo e valorizzazione delle aree naturali protette. Dopo aver militato nel movimento anti-globalizzazione di fine anni 90 e preso parte al movimento dei Gilet jaunes, oggi è candida in posizione eleggibile (11esima) de La France…

15/05/2019 Tiziana Barillà

Europa, spazio di prosperità condivisa. Quattro domande a Ernest Urtasun

Diplomatico ed economista, classe 1982, Ernest Urtasun è quel che si dice un “ecosocialista” nonché un convinto europeista, non a caso la sua firma è sul lavoro Cómo traté de hacerme sabio (traduzione in spagnolo del “Come ho tentato di divenire saggio” di Altiero Spinelli, Icaria 2019) insieme a Marcello Belotti e Pier Virgilio Dastoli. Ma…

13/05/2019 Tiziana Barillà

Il problema non è l’Ue, è il capitalismo. Quattro domande a Marc Botenga

Chi è militante di sinistra il nome di Marc Botenga lo ha già sentito. Marc, infatti, è il responsabile Europa del Ptb (il partito dei lavoratori belga) e, anche grazie alla sua padronanza dell’italiano, ha spesso preso parte al dibattito politico nel nostro Paese. Marc non ha ancora quarant’anni, è un belga di Bruxelles, giurista…

home_crowdunfing

home_newsletter

home_elezionieuropee2019

e-book_i_love_dignita

home_elezioni2018

e-book_morocco_filter_bubble

Banner donazioni il Salto

Seguici sui nostri social networks:

Banner donazioni il Salto
Banner donazioni il Salto

Banner donazioni il Salto